Personale docente

Roberta Masin

Professore associato confermato

AGR/02

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0498272884

E-mail: roberta.masin@unipd.it

Percorso formativo e professionale
La Dott.ssa Masin è ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee presso il dipartimento DAFNAE dell’Università di Padova. Si è laureata nel 2001 in Scienze Agrarie presso l'Università di Padova, con 110/110 e lode. Da maggio 2001 ha svolto attività scientifica con l'Univ. di Padova-DAAPV sul tema della biologia e del controllo delle infestanti. Nel 2003, ha trascorso un periodo di ricerca all’estero presso l’USDA-ARS North Central Soil Conservation Research Laboratory, Morris (MN). Nel 2005 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Agronomia Ambientale con una tesi sul tema: “Seed longevity, dormancy and emergence: important factors for improving annual grass weed control in turf”. Feb-mag05 ha avuto un contratto con l'IBAF-CNR di Legnaro per svolgere attività di spazializzazione ed analisi dei dati di comunità di malerbe. 2005-2006 ha svolto una borsa post-doc presso il DAAPV sul controllo delle infestanti nei tappeti erbosi. 2007-2010 è stata assegnista di ricerca all'Univ. di Padova-DAAPV sul tema della modellizzazione per il controllo delle infestanti. Nel 2007 ha svolto un periodo di ricerca all’estero presso l’USDA-ARS North Central Soil Conservation Research Laboratory, Morris (MN) e nel 2010 presso Danish Institute of Agricultural Sciences, Flakkebjerg DK.
La dott.ssa Masin ha partecipato a vari progetto PRIN, ad un progetto finanziato da Syngenta CP e da ARPAV, alla COMMESSA AG.P02-001 2005-12 dell’IBAF-CNR, al progetto europeo FP6 ENDURE 2007-10 e FP7 PURE 2011-14. La dott.ssa Masin ha realizzato due modelli di previsione delle emergenze: WeedTurf per il controllo delle infestanti dei tappeti erbosi; AlertInf, per le infestanti in mais e soia. E’ promotore e membro del gruppo di coordinamento del GRIMPP (Gruppo Ricerca Italiano Modelli Protezione Piante), è associato all’istituto IBAF-CNR da luglio 2008.

Attività scientifica
Temi principali dell’attività di ricerca sono: biologia e sviluppo delle infestanti, con particolare riferimento alle prime fasi di crescita, competizione malerba-coltura, periodo critico per il controllo delle infestanti, efficacia dei sistemi di controllo, sistemi di mitigazione, sviluppo di modelli di previsione delle emergenze delle malerbe, DSS per ottimizzare il controllo.

Attività didattica
Docente di Ecologia del sistema agricoltura del Corso di Laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente.

Attività gestionale
Membro della commissione didattica del corso di laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente.
Membro della commissione GAV (Gruppo Accreditamento e Valutazione) del corso di laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente.

Studio della dormienza, germinazione, fase di pre-emergenza ed emergenza delle infestanti per comprendere i principali fattori che determinano le dinamiche e l’affermansi delle malerbe nei campi coltivati.

Studio della modellizzazione della germinazione-emergenza delle infestanti per la realizzazione di modelli di dinamica di emergenza in grado di guidare le decisioni degli agricoltori sul momento di intervento ottimale con mezzi meccanici o chimici di controllo.

Studio dell’efficacia erbicida per la realizzazione di database utili in Decision Support Systems in grado di definire prodotti chimici e dosi da usare per il controllo di una data infestazione.

Realizzazione di Decision Support Systems per il controllo delle infestanti.

Valutazione delle dinamiche di degradazione degli erbicidi nel suolo.

Studio dell’azione di mitigazione dell’inquinamento da fitofarmaci con l’uso di fasce tampone e wetlands.

Dinamiche delle infestanti, con particolare attenzione alle prima fasi di crescita, in agricoltura conservativa.